Costituzione di Onion Italia: siete interessati a partecipare?

Italiano

(English and French below, in case some of you do not speak Italian; anglais et français en bas, si vous ne parlez pas italien).

Per maggiori informazioni visitate la pagina “Verso uno statuto Onion Italia”

In questo momento ci sono solamente 6 nodi di uscita Tor in Italia (fonte: compass).

Siamo Cristian, Federico, Fabio e Alessio e stiamo esplorando la possibilità di creare una cooperativa non profit “Onion Italia” che faccia da punto di raccolta e riferimento per la comunità italiana di Tor e che fornisca anche un supporto (economico, legale e morale) a chi vuole gestire un nodo di uscita Tor in Italia.

Ci ispiriamo apertamente alle associazioni, rispettivamente francese e tedesca, “Nos Oignons” e “Zwiebelfreunde” (quest’ultima anche nota come Torservers.net).

In particolare, vorremmo fondare questa cooperativa per:

  • gestire un gruppo di nodi Tor in modo collaborativo (ad esempio suddividendosi l’onere di dovere rispondere alle segnalazioni di complaint/abuse dagli ISP);
  • fornire agli operatori di tali nodi Tor un’entità che possa proteggere la loro privacy e fare da parafulmine per eventuali cause legali;
  • fornire assistenza legale nel caso in cui un operatore Tor non socio subisca una azione legale nei sui confronti (ovviamente valutando caso per caso).

Vi potrebbe interessare partecipare all’iniziativa? Stiamo iniziando ad allargare la discussione a vari gruppi e associazioni vicine ai temi dei diritti digitali e del diritto alla privacy. Trovate di seguito qualche informazione aggiuntiva su di noi.

Per maggiori informazioni visitate la pagina “Verso uno statuto Onion Italia”

Ciao,

Cristian, Federico, Fabio e Alessio.

Chi siamo

  • Cristian Consonni: faccio parte del direttivo di Wikimedia Italia dal 2010 (http//www.wikimedia.it) l’associazione corrispondente italiana ufficiale di Wikimedia Foundation in Italia. L’obiettivo di Wikimedia Italia è la diffusione della conoscenza libera in tutte le sue forme. Nella “vita reale” sono un dottorando in informatica all’Università di Trento;
  • Federico Leva: sono wikimediano dal 2007 e socio di Wikimedia Italia, mi sono occupato di riscriverne lo statuto per ottenere il riconoscimento come APS nel 2009, mi offro di seguire tutti gli aspetti burocratici dell’iniziativa. Ho gestito nodi Tor veloci casalinghi e ottenuto la revisione della norma “No Open Proxies” NOP di Wikimedia;
  • Fabio Pietrosanti, presidente del Centro Hermes: una associazione attiva nell’ambito della privacy e dei diritti digitali (http://logioshermes.org/);
  • Alessio Palmero Aprosio è laureato in matematica e attualmente lavora come ricercatore di informatica presso la Fondazione Bruno Kessler a Trento.

English

Visit the page “Verso uno statuto Onion Italia” for further info

At the moment there are only 6 Tor exit nodes in Italy (source: compass).

We are Cristian, Federico, Fabio and Alessio and we are exploring the possibility to create a “cooperativa” (a cooperative non-profit limited company) to gather and be a point of reference for the Tor Community in Italy. We aim to provide support (legal, economic and moral) to the whom wants to operate a Tor exit node in Italy.

We are openly inspired by the association in France and Germany “Nos Oignons” and “Zwiebelfreunde” (the latter also known as Torservers.net).

In particular, we would like to create this organisation to:

  • manage and operate a group of Tor nodes in a collaborative way (e.g. sharing the duty to reply to ISP abuse/complaint requests);
  • provide to Tor operators an entity that can protect their privacy and provide a shield from potential legal actions;
  • provide legal support when a Tor operator is the target of a legal action (evaluating case by case, of course), we would like to provide this kind of support also to operators that are not members of the cooperativa.

Are you interested in this initiative? We are starting to broaden the conversation to various groups and associations that we know are privacy-minded or active in the field of digital rights and freedom. Below you can find some additional info about us.

Visit the page “Verso uno statuto Onion Italia” for further info

Ciao,

Cristian, Federico, Fabio and Alessio

About us

  • Cristian Consonni: I am a member of the board of Wikimedia Italia since 2010 (http//www.wikimedia.it). Wikimedia Italia is the official chapter of the Wikimedia Foundation in Italy, its aim is promoting the diffusion of open content and free knowledge in all its forms. IRL I am a PhD student in computer science at the university of Trento;
  • Federico Leva: I am a Wikimedian since 2007 and in 2009 I took care of the bylaws update that brought Wikimedia Italia to APS status, I offer to handle all bureaucratical aspects of the initiative. I’ve run fast Tor relays at home for some months and I revised the Wikimedia “No Open Proxies” NOP policy;
  • Fabio Pietrosanti: Fabio is the President of the Hermes Center, an association active in the field of digital rights and freedom (http://logioshermes.org/);
  • Alessio Palmero Aprosio is a mathematicain and researcher in computer science at Fondazione Bruno Kessler in Trento.

Français

Visitez la page “Verso uno statuto Onion Italia” pour toutes info additionnelles

Au présent il a seulement 7 nœuds de sortie Tor en Italie (source:compass).

Nous sommes Cristian, Federico, Fabio e Alessio et nous avons commencé des discussions pour créer une cooperative en Italie avec le but d’être un point de référence pour la communauté Tor en Italie et pour fournir du soutien (moral, juridique et économique) à ceux qui veulent gérer un nœud de sortie Tor in Italie.

Nous nous sommes insiprés par les associations, respectivement française and allemande, “Nos Oignons” et “Zwiebelfreunde” (ceci aussi connue comme Torservers.net).

On a l’intention d’établir une société coopérative à but non lucratif pour trois buts différents:
* gérer des nœuds de sortie Tor en collaboration, par exemple en partageant la gestion des réponses aux rapports d’abus;
* fournir aux opérateurs des nœuds une protection juridique en face d’éventuelles poursuites judiciaires;
* fournir assistance juridique aux opérateurs qui font face à un procès, même dans le cas qu’ils ne sont pas des membres de la coopérative (naturellement évaluant chaque cas individuellement);

Est-ce que cette initiative peut v’interesser? Nous avons commencé a élargir la discussion a des autre groups et associations qui sont proche aux themes des de la défense des droits et libertés des citoyens sur Internet. Veuillez trouver ci-dessous des infos supplémentaires à propos de nous:

Visitez la page “Verso uno statuto Onion Italia” pour toutes info additionnelles

Ciao,

Cristian, Federico, Fabio et Alessio

Qui sommes nous?

  • Cristian Consonni: je suis membre du Conseil d’Administration de Wikimedia Italia dés 2010 (http//www.wikimedia.it) , le chapitre local de la Foundation Wikimédia. Le but de l’association est la diffusion de la connaissance libre en toutes ses formes. Dans lla “vie réelle” je suis un doctorant en informatique à l’Université de Trento;
  • Federico Leva: je suis un Wikimédien dés 2007 et je membre de Wikimedia Italia, dont je me suis occupé de réécrire le status pour transformer l’association en Association de Promotion Sociale (APS). J’ai géré des nœuds de sortie de chez moi et j’ai obtenu la révision de la directive “No Open Proxies” (NOP) de Wikimédia;
  • Fabio Pietrosanti: Fabio est le Presidente du Centre Hermes, une association italienne active dans le domaine de défense des droits et libertés des citoyens sur Internet (http://logioshermes.org/);
  • Alessio Palmero Aprosio a une maîtrise des sciences en Mathematique, courament il travaille comme chercheur en informatique chez Fondazione Bruno Kessler à Trento;
Annunci

Verso uno statuto Onion Italia: le basi

Abbiamo scritto di come gestire un nodo Tor senza problemi. In Italia non è semplice come in USA o per gli amici francesi, fra le altre cose perché bisogna cautelarsi da simpatiche conseguenze legali possibili per chiunque faccia da volontario in un’associazione. Ne scriveremo meglio dopo, ma anticipiamo che stiamo lavorando alla costituzione di una cooperativa sociale che possa prendersi carico di gestire nodi Tor in Italia.

Citiamo l’inizio della nostra bozza di statuto basato su modelli e manuali standard. Vedi anche il resto degli articoli della bozza.


È costituita a …, presso lo studio del notaio …, Onion Italia scsrl, secondo lo Statuto che segue.

Ne sono soci fondatori:

Nome

Nascita e cittadinanza

Residenza

Quota sociale

Cristian Consonni

Federico Leva

1989-… (italiano)

Via… Milano

200 €

Fabio Pietrosanti

Contestualmente viene stabilito quanto segue.

  • Il primo esercizio sociale della Cooperativa ha inizio il giorno di costituzione della stessa e ha termine il 31 dicembre 2016.

  • Sono nominati amministratori per un mandato di tre esercizi sociali: ….

  • Fermo restando l’articolo 10 dello Statuto, i soci fondatori provvederanno al versamento delle rispettive quote sopraindicate entro 10 giorni dalla costituzione. Le spese per la costituzione poste a carico della Cooperativa sono previste in circa 2000 € e le spese per l’avvio dell’attività nel primo esercizio in 1000 €. Il tesoriere è incaricato di provvedere a ogni adempimento e spesa necessari alla costituzione e all’avvio dell’attività, compresa l’apertura di un conto corrente presso Banca Popolare Etica.

  • La Cooperativa elegge inizialmente sede presso l’Associazione Hermes, via Aretusa 34, 20129 Milano, Italia, fermo restando l’articolo 1 dello Statuto.

 

Statuto Onion Italia scsrl ONLUS

TITOLO I

DENOMINAZIONE – SEDE – DURATA

Art. 1 (Costituzione e denominazione)

1.1 Per il conseguimento delle finalità di cui all’art. 1, lettera a), della legge 8 novembre 1991, n. 381, è costituita una società cooperativa sociale a responsabilità limitata denominata Onion Italia Cooperativa sociale a r.l. validamente identificabile in sigla con la denominazione Onion Italia scsrl.

1.2 La società ha sede nel Comune di Milano.

1.3 L’organo amministrativo ha facoltà di istituire o di sopprimere sedi secondarie, di trasferire la sede nel territorio nazionale, di trasferire la sede sociale nell’ambito del Comune indicato al comma 2 e di istituire e di sopprimere ovunque unità locali operative.

Art. 2 (Durata)

2.1 La Cooperativa ha durata fino all’8 novembre 2086 e può essere prorogata con deliberazione dell’Assemblea straordinaria.

TITOLO II

SCOPO – OGGETTO

Art. 3 (Scopo mutualistico)

[…]

3.2 La Cooperativa opera per la realizzazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, articoli 8 (Protezione dei dati di carattere personale), 10 (Libertà di pensiero, di coscienza e di religione) e 11 (Libertà di espressione e d’informazione); della Dichiarazione universale dei diritti umani, articoli 12, 18 e 19; nonché della Costituzione della Repubblica Italiana, articoli 15 («La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili») e 21 («Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione»), intesi come essenziali per la realizzazione degli articoli 2, 3, 9, 11, 33 e 49. Tali diritti sono in particolare declinati per quanto riguarda l’uso della rete internet e degli strumenti informatici e secondo i principî del software libero e della conoscenza libera.

3.3 La Cooperativa può operare anche con terzi non soci.

Art. 4 (Oggetto sociale)

4.1 Considerata l’attività mutualistica della Società, così come definita all’articolo precedente, nonché i requisiti e gli interessi dei soci come più oltre determinati, la Cooperativa ha come oggetto:

a) l’educazione, formazione e informazione della popolazione generale sui diritti di cui all’articolo 3.2, sulle minacce agli stessi e sui mezzi legali di autodifesa;

b) la gestione diretta, di norma mediante l’attività dei propri soci, di servizi tecnici volti agli scopi di cui all’articolo 3.2, e in particolare di sistemi di comunicazione anonima per internet quali nodi Tor e ogni altra modalità di sviluppo dell’onion routing;

c) lo svolgimento di ogni attività e la fornitura di ogni servizio e risorsa utili al perseguimento degli scopi di cui sopra, anche da parte di terzi non soci, compresi a titolo esemplificativo il contributo economico e l’assistenza tecnica, legale e comunicativa a chi gestisce nodi Tor.

[…]

TITOLO III

SOCI COOPERATORI

Art. 5 (Soci cooperatori ordinari e soci volontari)

5.1 Il numero dei soci è illimitato e non può essere inferiore al minimo stabilito dalla legge.

5.2 Possono assumere la qualifica di soci coloro che sono in grado di

contribuire al raggiungimento degli scopi sociali e che sono in possesso dei seguenti requisiti: possono fornire un recapito elettivo, fisico o telematico, con cui intrattenere ogni relazione con la Cooperativa; dichiarano di essere domiciliati in Unione europea o altrove; posseggono le competenze o risorse tecniche o specifiche atte a contribuire alle attività della Cooperativa.

5.3 Possono essere soci, altresì, le persone giuridiche e le persone fisiche i cui scopi o i cui interessi siano coerenti con l’attività economica della cooperativa.

5.4 L’Organo amministrativo può inoltre eventualmente ammettere soci volontari, a norma di legge.